Giocare In Borsa: Guida Per Iniziare Il Trading Online

Vuoi giocare in borsa? Inizia imparando le basi, in modo da sentirti sicuro quando inizierai a fare trading sul serio.

Questa guida per principianti ti introdurrà al trading di azioni online e ti guiderà attraverso le nozioni di base in modo che tu possa sentirti sicuro nella scelta delle azioni, nella scelta del broker più adatto alle tue esigenze, nell’aprire o chiudere un’operazione e tanto altro ancora.

Come scegliere un broker online

Per iniziare a fare trading, innanzitutto, è necessario aprire un conto di intermediazione con un intermediario di borsa online, detto broker.

Questo è un passaggio fondamentale. Per questo motivo devi prenderti tutto il tempo necessario per cercare la reputazione del Brand, le commissioni che propone, gli asset su cui permette di investire e tutte le informazioni più importanti per operare in sicurezza. 

Durante la ricerca, cerca di capire quali sono le commissioni di trading che dovrai sostenere (molti offriranno trading gratuito), quanto è facile utilizzare l’app o il sito Web e se il broker fornisce strumenti di ricerca o di apprendimento per gli utenti.

Infine, ricordati sempre di controllare le licenze. Ogni broker per poter operare all’interno di un paese, infatti, deve possedere determinate licenze che ne assicurano la correttezza e il rispetto delle regole internazionali in tema di investimenti finanziari.

Affidarsi a un broker che non possiede le licenze del tuo paese significa andare incontro, molto probabilmente, a truffe molto pericolose.

Quali sono i migliori broker per investire in borsa?

Ora che abbiamo visto quali sono gli aspetti più importanti per valutare un broker, passiamo allo step successivo. Cerchiamo di rispondere alla domanda da un milione di dollari: qual è il broker migliore per investire in borsa?

La risposta a questa domanda è molto complessa. Molto probabilmente non c’è una risposta univoca, in quanto ogni trader necessita di determinati servizi o, magari, da più importanza ad alcuni aspetti piuttosto che ad altri.

Non esiste quindi un unico broker considerato da tutti il migliore in assoluto. Quello che possiamo fare, tuttavia, è consigliarvi alcuni nomi molto importanti del settore, che sicuramente non deluderanno le vostre aspettative. Stiamo parlando di ROinvesting, eToro e IQ Option.

roinvesting

Piattaforma: ROInvesting

Deposito Minimo: 250€

Licenza: CySec

✅ Adatto per Principianti

✅ Centro Educativo

✅ Demo Gratis

etoro

Piattaforma: eToro

Deposito Minimo: 200€

Licenza: CySec

✅ Copy Trading

✅ Adatto per Principianti

iq option

Piattaforma: iq option

Deposito Minimo: 10€

Licenza: CySec

✅ Deposito Min. 10€

✅ Conto Demo Gratuito

ROinvesting

ROinvesting è sicuramente uno dei broker più interessante del panorama internazionale. Possiamo individuare alcune caratteristiche fondamentali che rendono il broker cipriota un riferimento per ogni trader professionista e principiante.

Prima di tutto avrete a disposizione un account manager dedicato. Questo vuol dire che a ciascun membro di ROinvesting viene assegnata una persona specifica, responsabile di ogni singolo account, assicurando una rapida risposta per ogni problematica del cliente.

Un altro punto di forza è la piattaforma di trading. ROinvesting mette a disposizione la MetaTrader 4, la più utilizzata piattaforma di trading al mondo. La semplicità di utilizzo e di personalizzazione, rendono la MetaTrader il miglior alleato di ogni investitore.

Terza, e ultima, caratteristica che vogliamo sottolineare, è l’importanza dedicata alla didattica. Tutti i clienti potranno usufruire di webinar e video di approfondimento, per migliorare le proprie skill e sviluppare in autonomia strategie vincenti.

eToro

eToro è diventato famoso al grande pubblico per il suo servizio di Copytrading, che ha permesso a migliaia di trader principianti di iniziare a investire con profitto sui mercati finanziari, semplicemente copiando l’operatività dei trader vincenti.

Questa caratteristica rende eToro perfetto per tutti coloro che non hanno mai operato sui mercati, ma anche per tutti coloro che magari non hanno il tempo per elaborare strategie vincenti, che notoriamente richiedono tempo per essere raffinate.

Nel caso non ti interessasse il servizio di Copytrading, eToro mette a disposizione una suite completa per operare manualmente sui mercati. ProCharts fornisce funzionalità avanzate di analisi e grafici completamente personalizzabili. 

Gli utenti possono visualizzare più strumenti contemporaneamente con parametri diversi, personalizzare la disposizione dei grafici e regolare altre impostazioni per allinearsi perfettamente a strategie più complesse.

Qualunque sia il tuo livello di competenza e la tua strategia di lungo periodo, eToro ti mette a disposizione centinaia di strumenti differenti per operare al meglio.

IQ Option

IQ Option è ormai un marchio consolidato da diversi anni nel mercato internazionale. Grazie al suo deposito minimo iniziale di soli dieci euro, permette a tutti coloro che non hanno molti fondi da investire di iniziare la loro avventura nel mondo del trading online.

L’affidabilità del servizio clienti, disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, inoltre, offre un’esperienza unica nel suo genere, garantendo ai propri clienti la risoluzione delle problematiche in pochissimi minuti.

Anche la didattica non passa in secondo piano, con video tutorial completamente gratuiti e moltissimi strumenti che possono facilitare l’operatività dei principianti.

La gamma di indicatori tecnici utilizzabili sui grafici della piattaforma è sicuramente di primissimo livello, e offrono al trader la possibilità di elaborare strategie anche molto complesse basate sull’analisi tecnica.

In borsa non esistono solo le azioni

Nel momento in cui si iscrive ad un broker, il primo pensiero del trader è quello di investire in azioni. Se sei un neofita del trading, tuttavia, le azioni potrebbero non essere il miglior punto di partenza. Potresti invece provare i fondi negoziati in borsa (ETF).

Gli ETF consentono agli investitori di acquistare un pacchetto di azioni contemporaneamente, diversificando il tuo portafoglio e diminuendo il rischio. Questo può essere d’aiuto se non ti senti sicuro di scegliere un’azienda piuttosto che un’altra.

Gli ETF creati per replicare i principali indici del mercato azionario come Dow, Nasdaq e S&P 500 sono buoni punti di partenza. Danno al tuo portafoglio un’ampia esposizione al mercato azionario

Molti trader, inoltre, diversificano o aggiungono varietà al proprio portafoglio investendo in attività diverse dalle azioni. Le obbligazioni, ad esempio, sono un modo popolare per diversificare e creare meno rischi per i tuoi investimenti durante le flessioni del mercato azionario.

Che tipo di trading è giusto per te?

Quando acquisti o vendi un asset negoziato, come un’azione o un ETF, puoi inserire diversi tipi di ordini di negoziazione. I due tipi più utilizzati sono gli ordini di mercato e gli ordini limite.

Gli ordini di mercato vengono elaborati, o “eseguiti”, immediatamente. L’asset che stai negoziando va al miglior prezzo disponibile in quel momento. Gli ordini limite, invece, sono un modo per avere un maggiore controllo sul prezzo che paghi (o ricevi, quando vendi). Non verranno necessariamente eseguiti subito.

In altre parole, imposti un prezzo al quale comprerai o venderai un determinato asset. Questo ti dà un maggiore controllo per ottenere il massimo profitto possibile.

Una volta che possiedi un titolo, potresti considerare di inserire un ordine di vendita, impostando quelli che vengono chiamati stop-loss e take profit. Ciò ti consente di conservare il titolo finché il prezzo non raggiunge un certo livello ed evitare pericolosi cambi di trend, ma anche di vendere automaticamente quando il prezzo scende oltre un certo punto, per evitare perdite troppo elevate.

Strategie di trading azionario avanzate per i più esperti

I principianti dovrebbero attenersi a semplici operazioni di acquisto e vendita. Tuttavia, una volta padroneggiati questi concetti di base, puoi aggiungere strategie avanzate alle tue strategie di investimento.

Ad esempio, il trading di opzioni ti espone a una maggiore volatilità. Queste sono mosse più rischiose, che ti consentono di ottenere sia guadagni che perdite più rapidamente.

Un’altra strategia avanzata è prendere in prestito denaro dalla tua società di brokeraggio per negoziare azioni. Questo è noto come “trading a margine”.

Il trading a margine ti consente di far crescere in modo esponenziale il tuo portafoglio, ma può anche farti indebitare rapidamente. Questo approccio al trading di azioni è molto rischioso. Dovresti evitarlo finché non ti senti sicuro delle tue capacità di trading online.

I trader che operano in questo modo hanno anche la possibilità di vendere allo scoperto. Se vendi azioni allo scoperto, prima vendi le azioni e poi le compri.

Quando il prezzo del titolo allo scoperto scende, puoi riacquistarlo a un prezzo inferiore rispetto a quello a cui lo hai venduto. Questo ti permette di realizzare un profitto. Ma se il prezzo delle azioni aumenta, devi comunque acquistare le azioni per chiudere la loro posizione e perderai denaro.

Il Money Management

Uno degli aspetti più sottovalutati del trading online, che porta molti investitori alla rovina, è il Money Management. Significa letteralmente gestione del denaro e comprende tutte quelle strategie che ti permettono di gestire al meglio i tuoi investimenti.

Non si parla qui di strategie per prevedere l’andamento dei mercati, ma come decidere quanto investire e quanto rischiare del proprio capitale in ogni singola operazione.

Esistono moltissime strategie di Money Management, ma si basano tutte sullo stesso concetto, ovvero quello di essere sempre sicuri di quanto si rischia per ogni operazione. 

Questo è possibile utilizzando uno strumento di cui abbiamo già parlato nel precedente paragrafo: lo stop loss.

Se, ad esempio, la tua strategia ti impone di non investire mai più del 5% del tuo capitale, nel momento in cui aprirai un’operazione dovrai automaticamente impostare uno sto loss pari ad una perdita del 5% del tuo capitale.

In questo modo, se il prezzo dovesse andare in direzione contraria rispetto alla tua previsione sarai certo di perdere, al massimo, solo quella percentuale.

Se non userai strumenti come lo stop loss perderai molto presto tutti i tuoi soldi e probabilmente abbandonerai il mondo del trading convinto che sia tutta una truffa per rubarti soldi.

Ultima lezione: studia sempre e rimani aggiornato

L’ultimo paragrafo lo abbiamo dedicato ad un aspetto importantissimo del trading online. Si potrebbe riassumere in una massima molto famosa: non si smette mai di imparare. È una grandissima verità quando si parla di investimenti finanziari.

Se sei un principiante non dovremmo nemmeno ribadire il concetto. Credere di poter investire in borsa senza la dovuta preparazione è senza dubbio un’illusione. Non è possibile fare profitti nel lungo periodo se non si hanno le nozioni di base del trading.

Lo studio, tuttavia, è fondamentale anche quando si diventa trader esperti. Le strategie e la finanza stessa cambiano di continuo e lo studio dei mercati è fondamentale per continuare a fare profitti.

Non sentirti mai arrivato. Studia in continuazione le strategie di trading e i nuovi approcci innovativi, ma soprattutto studia sempre in modo approfondito il settore di tua competenza.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo cercato di riproporre i punti più importanti per chiunque voglia iniziare a fare investimenti in borsa.

Nella prima parte del contenuto abbiamo visto come scegliere il broker migliore, ma soprattutto abbiamo decritto brevemente tre dei migliori broker di trading online in circolazione: ROinvesting, eToro e IQ Option.

Le motivazioni sono differenti, ma ognuno di loro offre un servizio ai massimi livelli e non deluderà le vostre aspettative.

Dopo aver parlato di broker, siamo passati a parlare più nel dettaglio degli investimenti in borsa. Abbiamo visto come non esistano solo le azioni. Al contrario, per i principianti sono fortemente sconsigliate, a causa di un’alta imprevedibilità e volatilità.

Abbiamo approfondito le tipologie di trading e abbiamo toccato la superficie delle strategie più avanzate, ideali per professionisti.

Infine, abbiamo parlato del Money Management, uno degli aspetti più importanti ma al tempo stesso sottovalutati del trading online, e dell’importanza dello studio, per rimanere sempre aggiornati sulle dinamiche dei mercati e sulla loro evoluzione.

Speriamo di essere riusciti nel nostro intento e di avervi aiutato a fare un po’ di chiarezza nel mare magnum del trading online.

FAQ

Posso giocare in borsa senza aver verificato il mio account?

Per rispettare i più alti standard di sicurezza e protezione, tutti i trader devono superare i passaggi di verifica necessari per poter fare trading.

Quanto tempo ci vuole per elaborare un prelievo?

Dipende dal broker ma, soprattutto dal metodo di pagamento utilizzato. I pagamenti elettronici sono quasi immediati. Il bonifico bancario, invece, richiede qualche giorno.

Posso fare trading da qualsiasi dispositivo?

Dipende dal broker. Quelli che abbiamo consigliato in questo articolo offrono ottime piattaforme utilizzabili sia su computer che su dispositivi mobile.

Il trading online è una truffa?

NO, è solo un’attività ad alto rischio che può fare perdere tutti i soldi a quei trader che non hanno le competenze per operare sui mercati finanziari. Questo non vuol dire che sia una truffa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.