Trading CFD | Guida completa con strategie e opinioni

Il trading online negli ultimi anni ha registrato un immenso successo per svariati motivi: la facilità di utilizzo delle piattaforme, promozioni e pubblicità sempre più pressanti, il sogno di molti di arricchirsi facendo poche e mirate operazioni finanziarie, la possibilità di investire piccolissime cifre ma smuovendo grandi capitali grazie alla leva finanziaria.

Un ultimo fattore molto importante è stata l’invenzione dei CFD, uno strumento incredibilmente profittevole, ma al tempo stesso molto pericoloso, se utilizzato da investitori poco competenti.

Come vedremo in seguito, l’utilizzo sbagliato dei CFD può portare anche ingenti perdite. Per questo motivo abbiamo deciso di fare chiarezza, affrontando quelli che secondo noi sono i punti più importanti per capire il mondo dei CFD.

Prima di tutto parleremo di che cosa sono i CFD. In secondo luogo, vedremo quali sono i migliori broker per investire online. Infine, vedremo come mai conviene investire con i CFD e quali sono le migliori strategie per massimizzare le proprie probabilità di generare profitti sui mercati.

Se siete pronti, partiamo con il primo punto della nostra guida.

roinvesting

Piattaforma: ROInvesting

Deposito Minimo: 250€

Licenza: CySec

✅ Adatto per Principianti

✅ Centro Educativo

✅ Demo Gratis

etoro

Piattaforma: eToro

Deposito Minimo: 200€

Licenza: CySec

✅ Copy Trading

✅ Adatto per Principianti

iq option

Piattaforma: iq option

Deposito Minimo: 10€

Licenza: CySec

✅ Deposito Min. 10€

✅ Conto Demo Gratuito

Che cosa sono esattamente i CFD?

Letteralmente è l’acronimo di Contract For Difference, in italiano Contratto per Differenza. In poche parole, i CFD sono uno strumento derivato e rappresenta un vero e proprio contratto tra due parti dove da una parte abbiamo l’acquirente e dall’altra il venditore.

Il primo, a fronte del pagamento di un tasso di interesse, riceve il rendimento di un’attività finanziaria, mentre il secondo, si impegna a pagare il rendimento a fronte dell’incasso degli interessi.

Le due parti in gioco fanno un accordo al momento dell’acquisto del CFD: si scambieranno il flusso finanziario derivante dalla differenza di prezzo dell’asset in oggetto tra il momento di apertura e il momento di chiusura del contratto.

Il guadagno o la perdita deriva quindi dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita, moltiplicato per il numero di CFD acquistati. La grande novità dei CFD sta nel fatto che l’acquirente potrà acquistare l’asset (andare long) o venderlo allo scoperto (andare short), scommettendo di fatto nel suo calo dei prezzi.

Quali sono le migliori piattaforme di trading per investire con i CFD?

Sul mercato ci sono moltissime piattaforme di trading che ti permettono di investire in CFD. Scegliere la migliore non è facile, quasi impossibile per i meno esperti. Con questo paragrafo te ne vogliamo proporre tre, andando a sottolineare i motivi che ci hanno spinto in questa direzione.

ROinvesting

Roinvesting, broker cipriota specializzato nella compravendita di CFD, è la prima piattaforma di cui vogliamo parlare. Quali sono le ragioni che ci spingono in questa direzione? Sono fondamentalmente quattro:

  • La tecnologia all’avanguardia garantisce un’esperienza utente ai massimi livelli. Questo aspetto viene spesso sottovalutato, ma è di primaria importanza. Avere degli strumenti per investire non all’altezza diminuiranno moltissimo i tuoi profitti. Sui mercati, infatti, dovrai spesso intervenire tempestivamente.
  • La sicurezza è senza dubbio uno dei principi cardine del broker. ROInvesting è regolato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), l’autorità di vigilanza finanziaria di Cipro, un ente riconosciuto a livello europeo. Gode, infoltre, di tutte le licenze necessarie per poter operare sul territorio italiano.
  • La formazione è sicuramente un altro punto di altissimo livello. Corsi online, tutorial, materiale didattico. Pochi altri competitor offrono materiale di tale livello. Se sei alle prime armi non puoi che scegliere questo broker.
  • L’assistenza clienti, infine, garantisce un supporto clienti 7 giorni su 7 dalle otto del mattino alle sei di sera.

Clicca qui e accedi gratis al conto Demo di ROinvesting

eToro

La seconda piattaforma di cui vogliamo parlare è eToro, piattaforma che ha rivoluzionato il mondo del trading grazie al concetto innovativo di Social Trading.

Anche in questo caso, possiamo sintetizzare le motivazioni della scelta in pochi semplici punti:

  • Il trading automatico è sicuramente il punto forte di eToro. Grazie a pochi semplici click potrete copiare l’operatività di trader professionistici e, addirittura, interi portafogli di investimento. Se siete dei principianti o non siete ancora riusciti a trovare una strategia vincente, il Copytrading vi aspetta su eToro.
  • Le guide di trading presenti sul sito sono chiare, utili e comprensibili anche ai neofiti. Come il precedente broker, anche eToro offre ai propri iscritti materiale didattico ad altissimi livelli.
  • Le offerte vantaggiose sono molto frequenti rispetto ai concorrenti. Se valutate un broker anche dal numero di offerte che proponi ai suoi clienti, eToro deve essere sicuramente la vostra prima scelta. Sia per la costanza che per la qualità delle offerte proposte.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

IQ Option

Il terzo broker scelto, ma non per importanza, è IQ Option. I vantaggi di questa piattaforma sono molteplici, vediamoli insieme:

  • Il deposito minimo è di soli 10 euro, a differenza di tutti gli altri competitor che richiedono un primo deposito di alcune centinaia di euro. Questo si traduce anche nella possibilità di investire anche un solo euro per ogni operazione aperta.
  • Grande scelta di asset, soprattutto di CFD.
  • Piattaforma nativa molto avanzata. Usabile sia da desktop che da mobile, con comandi rapidi e intuitivi anche per chi non ha mai fatto trading online.
  • I prelievi non richiedono nessuna commissione e oltre il 75% del prelievo viene accreditato immediatamente.

Puoi iscriverti gratis su IQ Option cliccando qui.

Quali sono i vantaggi di investire in CFD

I CFD sono stati una vera e propria rivoluzione nel mondo degli investimenti finanziari. Quali sono esattamente i vantaggi di questo tipo di operatività?

Prima di tutto, grazie ai CFD puoi utilizzare uno strumento chiamato leva finanziaria, che permette anche al piccolo investitore di muovere grandi quantità di denaro. Grazie alla leva finanziaria potrai investire sono una piccola frazione del controvalore dell’asset su cui stai investendo. Questa frazione viene chiamata margine.

Un secondo punto a favore dei CFD è la possibilità di andare sia short che long. In altre parole, puoi investire sia al rialzo sia al ribasso. Avrai la possibilità di guadagnare sia se l’asset aumenterà il proprio valore, sia se l’asset dovesse vedere il proprio valore diminuire.

Un terzo fattore è la possibilità di non pagare l’imposta di bollo. Quando operi con i CFD, infatti, non possiedi veramente il titolo su cui stai investendo. Questo ti permette di non pagare l’imposta di bollo.

Il quarto punto riguarda il paniere di beni su cui puoi investire grazie ai CFD. Sono oltre 17.000 gli strumenti: materie prime, indici, coppie valutarie e tanti altri. Hai solo l’imbarazzo della scelta per differenziare il tuo portafoglio.

Un quinto, e ultimo, elemento a favore dei CFD è la possibilità di coprire i tuoi investimenti con l’apertura di operazioni short. In altre parole? Se possiedi un titolo azionario e sei convinto che nel breve periodo potrebbe soffrire di un calo del prezzo, puoi investire al ribasso grazie ai CFD di quel titolo.

Investire in CFD è sicuro?

È sempre bene ricordare che il trading online è un’attività ad alto rischio. Se cercate in rete troverete moltissime persone che accusano di truffa i broker di trading online.

Purtroppo, la verità è che queste persone sono andate spesso a investire su mercati di cui non conoscevano appieno le regole, andando a sbattere contro una dura realtà: se non sei adeguatamente preparato, il trading con i CFD ti faranno perdere tutto il tuo capitale.

Le uniche truffe si verificano quando ci sia affida a piattaforme non regolamentate. In quei casi si possono presentare problemi o, addirittura, vere e proprie truffe.

Se vi affidate, invece, a piattaforme regolamentate come quelle di cui abbiamo parlato in questo articolo non correte nessun rischio, se non quello di perdere soldi in seguito a investimenti sbagliati.

Il nostro consiglio è quindi quello di studiare in modo molto approfondito i mercati finanziari e le strategie di trading online. Oltre allo studio, aprite anche un conto demo dove poter testare quello che avete imparato senza dover buttare via parte del vostro capitale.

Solo nel momento in cui vi sentirete pronti, allora, potrete iniziare a operare con soldi veri.

Quali sono le migliori strategie di trading con i CFD?

Esistono moltissime strategie nel trading con i CFD. Presentano livelli di difficoltà differenti, e anche fattori di rischio diversi a seconda dei casi. Vediamo insieme le principali.

Lo scalping: questa tecnica si basa sull’apertura e la chiusura delle operazioni in un arco di tempo molto limitato. Si va da un minimo di pochi secondi ad un massimo di una quindicina di minuti. Oltre questo lasso di tempo diventa insensato parlare di scalping.

Il pullback: in questo caso conto molto la pazienza, a differenza dello scalping. Il trader deve osservare attentamente un asset che si muove in una certa direzione per attendere il momento in cui si dovesse verificare una inversione di tendenza.

Il momentum: al contrario del pullback, questa strategia segue il trend del prezzo di un asset. L’idea che ritroviamo alla base di questa strategia è che se c’è una forza sufficientemente forte dietro un determinato movimento dei prezzi, allora questo mercato continuerà a muoversi nella stessa direzione

Il breakout: qui siamo di fronte ad una strategia basata puramente sull’analisi tecnica. In poche parole: se un prezzo non riesce a superare un certo punto (resistenza o supporto) un ritracciamento sarà inevitabile. Se, al contrario, questa soglia verrà superata, allora le probabilità di una conferma di trend saranno maggiori.

Le notizie: arriviamo al cuore dell’analisi fondamentale. In questo caso l’analisi tecnica alla base delle prime quattro strategie scompare completamente. L’idea che ritroviamo alla base di questa strategia è che le notizie macroeconomiche sono alla base dei movimenti di mercato. Dati sull’inflazione più bassi del previsto, ad esempio, potrebbero generare un forte trend sui mercati.

Conclusioni

In questo contenuto abbiamo affrontato il tema del trading con i CFD. Prima di tutto abbiamo visto che cosa sono esattamente i CFD, ovvero Contratti per Differenza che permettono di scommettere sia su un rialzo dei prezzi di un titolo, sia su un ribassamento di valore.

Abbiamo inoltre parlato delle migliori piatteforme per fare trading online con i CFD: ROinvesting, eToro e IQ Option. I motivi che ci hanno convinto a consigliare questi broker sono molti e li abbiamo già snocciolati nei diversi paragrafi. 

Si va dalla sicurezza della piattaforma alla tecnologia che permette un’usabilità di altissimo livello, dalla possibilità di investire anche solo dieci euro, come nel caso di IQ Option, alla possibilità di copiare le operazioni dei trader professionistici, come nel caso di eToro.

Dopo aver parlato di broker abbiamo approfondito il tema della sicurezza e delle truffe legate al mondo del trading. Abbiamo visto come la maggior parte delle persone che pensa di essere stata truffata, in realtà ha semplicemente investito senza cognizione di causa. Le uniche truffe sono quelle legate a piattaforme non regolamentate e che, di conseguenza, non offrono quelle sicurezze ai propri clienti che contraddistinguono le piattaforme regolamentate dall’Unione Europea.

Nell’ultimo paragrafo, infine, abbiamo parlato delle migliori strategie per fare trading online con i CFD. Scalping, pullback, momentum e breakout si basano prevalentemente (o totalmente) sull’analisi tecnica; la strategia basata sulle notizie macroeconomiche, invece, si basa unicamente sull’analisi fondamentale.

Indipendentemente dalla strategia scelta, cercate di ricordare sempre l’importanza dello studio. Affrontare i mercati senza le dovute competenze vi porterà solo a perdere tutto il vostro capitale in pochissimo tempo.

FAQ

Che cos’è un CFD?

Contract For Difference, in italiano Contratti per differenza. Sono contratti dove il guadagno o la perdita derivano dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita.

Che cos’è la leva finanziaria?

La leva è uno strumento che permette di moltiplicare l’esposizione sul mercato senza impegnare ulteriore capitale. Permette anche a piccoli investitori di muovere grandi quantità di denaro.

Quali sono i fattori da valutare per la valutazione di un broker?

I fattori sono molti e tutti di vitale importanza. La sicurezza, la piattaforma di trading, il servizio clienti, il paniere di asset su cui investire, le modalità di deposito e prelievo, sono solo alcuni esempi.

Qual è la differenza tra analisi tecnica e analisi fondamentale?

L’analisi tecnica si basa sullo studio dei grafici e dei movimenti di prezzo per prevedere l’andamento futuro. L’analisi fondamentale, invece, si basa unicamente sulle notizie macroeconomiche per operare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.